Conferenza stampa 100% Hack al Conservatorio Tartini di Trieste

In questo giorno simbolico per le donne, abbiamo presentato "100% Hack", il cartellone di eventi e manifestazioni che farà tappa in tante città italiane per celebrare la nostra Margherita Hack nell'anno del suo centenario, in una conferenza stampa al Conservatorio "G. Tartini" insieme a tanti ospiti e amici e amiche della Hack

Conferenza stampa 100 Hack

A fare gli onori di casa, il Presidente del Conservatorio "Tartini" di Trieste, Lorenzo Capaldo, e il Direttore Sandro Torlontano. Insieme al nostro direttore scientifico Marco Santarelli, il Sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza, e l'Assessora Nicole Matteoni hanno annunciato l'avvio della catalogazione del patrimonio librario della Hack e del marito Aldo De Rosa: 18 mila volumi oltre a quaderni, appunti e scritti autografi che troveranno posto, dopo la sua ristrutturazione, a Palazzo Biserini, dove ci sarà un’ala dedicata all’astrofisica. 

Santarelli ha annunciato anche le nostre attività, il calendario di eventi, i partner che ci accompagneranno durante quest'anno ricco di iniziative e le direzioni sulle quali ci muoviamo e verso cui siamo diretti: il sociale, la cultura della sicurezza attraverso la ricerca tecnica e scientifica, il “Premio 100% Hack Award” dedicato a ricercatrici, scienziate, divulgatrici scientifiche e imprenditrici. Il premio, come ha poi spiegato Enzo Argante, giornalista e presidente di “NuvolaVerde Institute”, presente alla conferenza, sarà consegnato durante la 19ma edizione del Premio Areté 2022 che si terrà all’Università Bocconi di Milano nell’ambito del Salone della CSR e dell’Innovazione Sociale.

Da remoto è intervenuto anche Giovanni Parapini, direttore di Rai per il Sociale e uno dei membri dell'Advisosry Board del nostro premio. Tra gli altri ospiti anche la presidente dell’Associazione “Donne al Centro”, Cristiana Merli, e il direttore dell’Osservatorio di Trieste, Fabrizio Fiore.

Insomma, tanti gli interventi che si sono succeduti nella sala “Tartini” del Conservatorio, che non solo ha ospitato la conferenza stampa di presentazione ma è anche protagonista, insieme al Teatro Rossetti e a noi, di un evento il 12 giugno, data iconica dei cent’anni dalla nascita di Margherita Hack, con lo spettacolo “Galileo’s Journey - Il viaggio di Galileo", opera multimediale commissionata e prodotta dallo stesso Conservatorio Tartini su partitura inedita del compositore Ivan Fedele.

Non meno importante, abbiamo voluto dedicare un pensiero particolare alla situazione attuale dato che, come ha sottolineato Santarelli, siamo in una città che rappresenta una delle principali porte verso l’est e che sta già accogliendo le vittime della guerra che, nelle parola di Margherita, è la cosa più stupida che possano fare gli uomini.